Premio di produttività per Zero Spreco

08/06/2020 - Pubblicato da Redazione in

Un premio per i dipendenti di Zero Spreco rimasti in prima linea durante l’emergenza Covid-19

I lavoratori hanno dato esempio di lavoro di squadra e dimostrato un forte legame col territorio

Per ottenere il premio di produttività 2020 era necessario il raggiungimento di nove punti, con l’obiettivo primario di ottimizzare le prestazioni dell’azienda riducendo allo stesso tempo i costi. I tempi straordinari che tutti noi stiamo vivendo, però, hanno portato anche al riconoscimento dell’impegno di Aisa Impianti e dei suoi dipendenti, che seppur in piena emergenza sanitaria, con le paure e le preoccupazioni del momento, non si sono mai fermati.

All’ammontare del premio di produttività di 30.850€, vanno quindi aggiunti i 6.700€ riconosciuti ai dipendenti che hanno continuato a lavorare in sede durante il lockdown, smaltendo rifiuti provenienti da strutture ed abitazioni con soggetti infetti della provincia di Arezzo ma anche di altre zone della Toscana. I dipendenti riceveranno il bonus tramite voucher, che potranno utilizzare per prestazioni mediche, rette scolastiche, strutture sportive, campus estivi, carburante, cultura e viaggi.

Molto soddisfatto del premio il presidente di Aisa Impianti Giacomo Cherici, il quale ha dichiarato che “in un momento così anomalo e complesso, Zero Spreco si è rivelata una realtà che non distingue tra management e personale operativo, un’impiantistica moderna e all’avanguardia come poche altre in Italia”.

“Il premio di produzione non è un regalo – ha aggiunto Enrico Galli, consigliere di amministrazione di Aisa Impianti e responsabile della trattativa con le Organizzazioni Sindacali – ma qualcosa che i dipendenti si meritano, perché partecipano ogni giorno in prima linea al miglioramento dell’azienda”.