La centrale di recupero totale “Zero Spreco” è un modello per le regioni

13/05/2022 - Pubblicato da Redazione in

Una delegazione dalla Regione Umbria in visita al polo tecnologico di San Zeno

Arezzo. Una delegazione dalla Regione Umbria, guidata dall’assessore regionale all’ambiente Roberto Morroni, ha visitato la centrale di recupero integrale di San Zeno “Zero Spreco” per conoscere tecnologie, funzionalità, integrazione col territorio. Guidati dal presidente di Aisa Impianti s.p.a Giacomo Chierici, dal direttore generale Marzio Lasagni e dall’assessore all’ambiente del Comune di Arezzo Marco Sacchetti, erano presenti anche il dirigente della Regione Umbria Stefano Nodessi Proietti, il direttore di AURI Umbria Giuseppe Rossi e il prof. Francesco Di Maria dell’Università di Perugia.

Il gruppo ha visitato le varie aree dell’impianto per vedere da vicino il processo di trasformazione e recupero integrale dei rifiuti, la produzione di energia e conoscere la partecipazione e i legami con le realtà locali, le associazioni e i cittadini.

“Credo che sia un impianto che interpreti in maniera virtuosa una filosofia di approccio al mondo dei rifiuti che credo dovrà caratterizzare sempre di più il nostro futuro- ha detto l’assessore all’ambiente della Regione Umbria Roberto Morroni. Senza dubbio possiamo trarre molti spunti di interesse perché ci accomuna una visione: col tema dei rifiuti bisogna saper fare i conti senza ideologismi. Senza pregiudizi, comportamenti dettati da approcci superficiali o preconcetti, si aprono opportunità che si coniugano con la tanto declamata esigenza di creare un mondo sostenibile. La sostenibilità ambientale presuppone una sostenibilità anche economica e sociale, e l’esperienza di Zero Spreco credo che si collochi perfettamente in questa traiettoria”.

“Gli inceneritori non esistono più, il termovalorizzatore è superato, oggi si parla di centrali a recupero totale” - ha detto il presidente di Aisa Impianti s.p.a. Giacomo Chierici. Per noi è una conferma delle scelte che ci hanno portato qualche anno fa a concepire e poi realizzare quella che oggi è la centrale di recupero totale di San Zeno, che guardava e guarda ulteriormente al futuro e a tutte le forme di recupero da fonti rinnovabili”.

“Ci riempie di orgoglio che una delegazione della Regione Umbria sia venuta a visitare ka nostra centrale di recupero - ha detto l’assessore all’ambiente del Comune di Arezzo Marco Sacchetti. Un impianto all’avanguardia sia sul trattamento dei rifiuti sia sul recupero dell’energia. Questo ci dimostra che la strada che abbiamo intrapreso anni fa è corretta, abbiamo scelto il futuro nella gestione dei rifiuti”.

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla Newsletter